Archivio

Post Taggati ‘trasporto’

Novità nel codice della strada:

15 Maggio 2009 Commenti chiusi

E’ bene ricordare che, se fino a qualche giorno fa rifiutare il trasporto di quattro persone più un bimbo anche molto piccolo poteva essere vietato perchè considerato rifiuto di servizio, ora è sempre comunque vietato accogliere la stessa richiesta, per violazione del codice della strada.

Prosegui la lettura…

Misure in materia di trasporto innovativo

22 Marzo 2007 Commenti chiusi

Ai fini dell?Articolo 117, comma 2, lett. e) della Costituzione, ed allo scopo di promuovere la funzionale crescita ed innovazione del settore del trasporto locale, il rilascio di licenze e autorizzazioni per la prestazione di servizi di trasporto locale di carattere innovativo non è soggetto a limitazione numerica. Per trasporto pubblico locale innovativo si intende la diffusione dei servizi quali uso multiplo, condivisione di veicoli, trasporto ecologico e trasporto per categorie disagiate.
I comuni favoriscono la diffusione del trasporto pubblico locale innovativo mediante l?incentivazione dei servizi di cui al comma 1.
Entro quaranta giorni dall?entrata in vigore della presente legge, il Ministro dei trasporti fissa con proprio decreto i requisiti di ordine generale e di idoneità professionale cui debbono rispondere i prestatori dei servizi di trasporto pubblico locale innovativo, sisa quali imprenditori individuali sia in forma societaria o consorziata.
I comuni predispongono un Carta dei servizi di trasporto innovativi afferente alle prestazioni dei servizi di cui al comma 1, e recante, tra l?altro, la disciplina tecnica relativa :
all?elencazione dei servizi offerti e alla relative formule di pagamento e abbonamento;
ai livelli minimi del servizio offerto con particolare riferimento a fasce orarie di prestazione e frequenza dei trasporti;
alle modalità di prenotazione del servizio, di raccolta e smistamento delle richieste mediante call center, rete internet e telefonia mobile;
alle modalità di rendicontazione e fatturazione dei servizio;
ad ogni altro elemento ritenuto utile per il miglioramento dei livelli qualitativi del servizio.
I prestatori del servizio di trasporto locale di carattere innovativo sono tenuti all?osservanza delle prescrizioni adottate dal comune nella Carta dei servizi di trasporto innovativi e, nel caso di violazione delle prescrizioni stesse, sono tenuti a corrispondere un indennizzo a favore dei fruitori del servizio, nella misura stabilita dal comune con la medesima Carta.
L?adozione delle misure di cui ai precedenti commi 2 e 4 costituisce titolo preferenziale per i Comuni ai fini dell?accesso ai finanziamenti di cui all?articolo 1, commi 1031 e 1032 della legge 27 dicembre 2006, n. 296.